La S.S. Lazio Pallavolo 1951 conquista una grande vittoria tra le mura amiche, sostenuta come sempre da un grande pubblico, contro una buona Isola Sacra.
Coach Di Vanno schiera il sestetto composto da Valenti al palleggio, Santilli e Cirillo centrali, Pietrobono e Del Mastro martelli, Rinaldi opposto e Recupito libero. 
Parte subito fortissimo la Lazio che con il muro di Cirillo si porta sopra di quattro lunghezze per 4-0. Ma Isola reagisce subito e sorpassa i biancocelesti sul 6-5. Con un attacco di Del Mastro la Lazio si riporta sopra sul 10-8. Le due squadre se la giocano ad armi pari in questo inizio di primo set fino al 13 pari. Nuovo strappo dei biancocelesti per il 15-13. I biancocelesti mantengono i due punti di vantaggio per il 22-20. Grande muro di capitan Valenti che porta la Lazio al set point per il 24-22. Il primo parziale viene vinto dai biancocelesti per 25-22.
Nel secondo set la Lazio continua ad altissimo ritmo, portandosi subito sopra di tre punti per il 4-1. Reazione degli avversari che si portano due punti sopra sull’8-6. Cirino prende il posto di Recupito.
Attacco di Valenti che riporta in parità il match, un ottimo turno in battuta di Valenti porta la Lazio sopra di tre lunghezze. Le aquile continuano a giocare bene e a macinare punti, un muro di Santilli sancisce il 22-16 ed anche il secondo set viene vinto dalla Lazio con il punteggio di 25-19.
Reazione immediata di Isola Sacra che nel terzo set parte forte e conquista subito tre punti di vantaggio per il 9-6. Coach Di Vanno fa entrare Fanti e Bianchi che prendono il posto di Valenti e Rinaldi e Sokolowski per Santilli, rientrano in campo Valenti e Rinaldi per il 16-10. Un grande muro di Sololowski per il 18-15. Micocci prende il posto di Pietrobono, il terzo set viene vinto da Isola per 25-23.
Il quarto parziale vede ancora in campo per i biancocelesti Sokolowski e Micocci al posto di Cirillo e Pietrobono.
Parte male la Lazio che si trova subito sotto 3-0, un attacco di Sokolowski ed un successivo muro di Micocci riportano le aquile in parità. Primo strappo biancoceleste per il 10-8, arriva un muro di Santilli a sancire il sorpasso sul 14-13. Un grande attacco di Rinaldi segna il punteggio del 19-18, poi la Lazio prende il largo fino a chiudere il set per 25-19.
Una partita di carattere della Lazio che porta a casa una vittoria importante per 3-1, contro una squadra ben attrezzata.
Il prossimo appuntamento vedrà impegnati i biancocelesti sabato nella prima trasferta sarda contro Sarroch.
Queste le parole di Alex Sokolowski al termine del match: “Sono molto contento, non giocavo un set intero da tanto, è stata una bella vittoria, un altro 3-1 importante, però adesso subito testa a Sarroch. Il mio obiettivo personale è quello di cercare di dare il massimo in allenamento per conquistarmi il posto in campo, il nostro è un gruppo fatto da quattordici possibili titolari”.
Le parole di Claudio Cirino: “Partita dal doppio volto, i primi due set li abbiamo giocati bene, eravamo concentrati sul nostro gioco, nel terzo set invece siamo stati poco lucidi. Nel quarto set abbiamo ritrovato serenità e lucidità e siamo riusciti a portare a casa questa vittoria importante. Possiamo ancora migliorare tanto, siamo una squadra molto coesa e punteremo sempre sul gruppo”.
Ufficio Stampa S.S. Lazio Pallavolo 1951